Storia - Amatelier
Browsing Category

Storia

Storia

L’UNICO ATELIER NON CONVENZIONALE e IL PRIMO ATELIER DI DESIGN

14 Aprile 2020

COSA SIGNIFICA PER TE?

Un abito da sposa innovativo puoi trovarlo soltanto in un posto dove per 12 mesi all’anno ci sono stimoli, creatività e un amore smisurato per il design, NON in un luogo classico e con grandi lampadari di cristalli, con una sfilza di nomi/brand sulle vetrine con l’unico obiettivo di provare ad essere più attraente ai tuoi occhi.

Ogni spazio interno di Amatelier è stato progettato dall’Architetto di Famiglia Maria Luisa Buccella, con la quale abbiamo messo a punto ogni singolo ambiente per dare alla Sposa la privacy che merita mentre si sveste e una zona living luminosa e curata in ogni dettaglio con una passerella e tre grandi specchi per poter valutare bene ogni dettaglio dell’abito e vivere un’esperienza irripetibile.

LO SAI CHE…

Ogni anno Amatelier organizza l’evento LIVE
Il Diavolo Veste Prada” – Pink Pop Corn Party – .

É un EVENTO esclusivamente per SPOSE in edizione limitata con lo Chef stellato Cristian Torsiello di Osteria Arbustico, dove poche Spose possono partecipare, divertirsi e scoprire quello che nei trunk show e/o sfilate non si vede MAI.

SCOPRI DI PIÚ e RICHIEDI L’INVITO:

Storia

Perché mi chiamo Amatelier?

3 Gennaio 2020
Amatelier Storia

Il 25 settembre 2012  ho aperto la porta del mio atelier per ultimare la fase organizzativa  dell’evento programmato per la sera stessa, che ha annunciato l’apertura di Amatelier a Capaccio Paestum. Ho creato una sfilata a cielo aperto  all’Hotel Royal di Paestum,  che ha dato il via a questa storia di cui ti voglio raccontare.  Quella sera ho avuto accanto a me un uomo di grande energia, uno stilista e un organizzatore di eventi all’estero_ Mauro Adami. Hanno sfilato 10 modelle e una collezione molto ampia, con abiti particolari e accessori altrettanto non convenzionali. 

Il mio obiettivo fin da subito è stato questo: creare un atelier sposa non convenzionale, sia dall’aspetto e quindi dall’arredo di design ma soprattutto dall’animo, dall’accoglienza, dagli abiti da sposa, insomma, non volevo un atelier classico e pesante perché Amatelier ha un piglio ben preciso.

Ci ho impiegato quasi 1 anno per vedere accesa quell’insegna: “Amatelier l’abito da sposa e non solo

Continue Reading